Studi di settore: sentenza su coerenza e congruità della Ctr Lombardia

Secondo quanto afferma la Ctr Lombardia nella sentenza 5136/64/14, gli studi di settore legittimano un accertamento quando registrano gravi incongruenze tra i ricavi/compensi dichiarati e quelli derivanti dagli stessi studi. I requisiti precisi di dette incongruenze che legittimano l’accertamento sono: gravità, precisione e concordanza. Il presupposto della grave incongruità dei ricavi cade in caso di coerenza degli indici economici: l’una smentisce l’altra.


Partecipa alla discussione sul forum.