Studi di settore: regime premiale allargato


Con il provvedimento n. 53376/2016 dell’Agenzia delle entrate, si amplia la platea dei soggetti coinvolti dal regime premiale degli studi di settore. Aumentano le categorie economiche ammesse a 159 (rispetto alle 157 previste per l’anno 2014) e si riconferma l’esclusione dal regime per le categorie professionali. Il regime premiale è fruibile dai soggetti potenzialmente accertabili sulla base degli studi di settore; sono esclusi tutti quei contribuenti che presentano cause di inapplicabilità o di esclusione dagli studi, compresi quelli nei cui confronti lo strumento accertativo non si rende applicabile ai sensi del dm dell’11 febbraio 2008 (cm n. 8/2012).

 


Partecipa alla discussione sul forum.