STUDI DI SETTORE: la territorialità


Gerico osserva la collocazione territoriale del contribuente. Per la corretta stima dei ricavi o compensi congrui relativi al periodo d’imposta 2010, la versione pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate implementa e perfeziona i conteggi tenendo conto del luogo di svolgimento dell’attività. In questa direzione operano anche i due decreti del 16 e del 22 marzo scorso, che hanno adeguato l’impatto territoriale svolto dal livello dei canoni di locazione degli immobili residenziali, dal livello delle retribuzioni del settore degli intermediari di commercio e la presenza in vicinanza di outlet per il settore abbigliamento. Questi indici si aggiungono a quelli già presenti per gli studi in revisione nel 2009, che affidavano il discrimine territoriale ad alcuni parametri-indice, quali il livello medio delle retribuzioni, il reddito disponibile per abitante e il livello delle quotazioni immobiliari.


Partecipa alla discussione sul forum.

STUDI DI SETTORE: la territorialità


Gerico osserva la collocazione territoriale del contribuente. Per la corretta stima dei ricavi o compensi congrui relativi al periodo d’imposta 2010, la versione pubblicata sul sito dell’Agenzia delle entrate implementa e perfeziona i conteggi tenendo conto del luogo di svolgimento dell’attività. In questa direzione operano anche i due decreti del 16 e del 22 marzo scorso, che hanno adeguato l’impatto territoriale svolto dal livello dei canoni di locazione degli immobili residenziali, dal livello delle retribuzioni del settore degli intermediari di commercio e la presenza in vicinanza di outlet per il settore abbigliamento. Questi indici si aggiungono a quelli già presenti per gli studi in revisione nel 2009, che affidavano il discrimine territoriale ad alcuni parametri-indice, quali il livello medio delle retribuzioni, il reddito disponibile per abitante e il livello delle quotazioni immobiliari.


Partecipa alla discussione sul forum.