STUDI DI SETTORE: fissato il tetto limite per il 2007

di Redazione

Pubblicato il 27 febbraio 2008

Le dichiarazioni dei redditi Unico 2008 vedono per il 2007 congelato il tetto degli studi di settore a 7,5milioni di euro. I nuovi studi elaborati fanno riferimento al limite di 5,164milioni per individuare i soggetti tenuti ad attenersi allo strumento di accertamento; i soggetti, invece, con volumi compresi tra 5,164 e 7,5milioni di euro dovranno continuare a comunicare dati rilevanti ai fini dell’applicazione degli studi di settore. Nella circolare 31/2006 le Entrate spiegavano che l’innalzamento del tetto a 7,5milioni era dettato unicamente da un adeguamento “tecnico” del valore 1998 alla perdita del potere di acquisto della moneta. Per i prossimi anni è allo studio un innalzamento del tetto in base alle tipologie dei vari studi.