Studi di settore: approvati i correttivi anticrisi

La Commissione degli esperti approva i correttivi anticrisi per gli studi di settore valevoli per il periodo d’imposta 2014. A renderlo noto è l’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa del 9 aprile 2015. L’elaborazione dei correttivi rispecchia ciò che è emerso dall’analisi della situazione economica dell’anno passato, tenuto conto del periodo di crisi e di tutte le informazioni fornite dal Ministero dello Sviluppo Economico, dalla Banca d’Italia, dall’Istat, dalle Associazioni di categoria, dagli Osservatori regionali e da altri istituti di ricerca. I correttivi riconducono a quattro categorie: correttivi congiunturali di settore; correttivi congiunturali territoriali; correttivi congiunturali individuali; interventi relativi all’analisi di normalità economica.


Partecipa alla discussione sul forum.