Statistiche: i lavoratori che guadagnano meno del “reddito di cittadinanza”

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 marzo 2019



Ci sono lavoratori che guadagnano meno di 780 euro al mese, la misura massima mensile prevista dal “reddito di cittadinanza”. Sono giovani, donne e residenti al Sud. Ricevono uno stipendio annuo inferiore ai 10mila euro, lavorano in hotel e ristoranti, o svolgono attività sportive e di intrattenimento, con contratti di apprendistato, stagionali, a tempo determinato. La classifica delle regioni: Calabria (45%), Sicilia, Puglia e Campania (40%).