Start up: ridotti gli adempimenti

Con la circolare n. 3672/C del 29 agosto scorso, il MISE ha inteso semplificare gli adempimenti a cui le start up innovative o gli incubatori certificati devono sottostare per confermare o aggiornare le informazioni necessarie per mantenere l’iscrizione alla sezione speciale del registro delle imprese. Nel documento è evidenziato che l’esistenza di tre diversi adempimenti nei confronti del registro delle imprese ha ingenerato dubbi interpretativi tra gli operatori del settore. Per semplificarli e, con particolare riferimento alla conferma del possesso dei requisiti, il provvedimento chiarisce che le scadenze per la trasmissione degli aggiornamenti successivi al primo, da comunicare al registro delle imprese competente, sono uniformate rispettivamente al 30 giugno e al 31 dicembre di ciascun anno. Pertanto, il secondo adempimento andrà effettuato il 30 giugno o il 31 dicembre immediatamente successivi alla scadenza dell’anno di iscrizione alla sezione speciale del registro delle imprese, mentre il primo aggiornamento delle informazioni, di cui al comma 14, entro sei mesi dall’iscrizione.


Partecipa alla discussione sul forum.