Stampa a richiesta dei libri Iva

di Angelo Facchini

Pubblicato il 20 novembre 2017



I libri Iva obbligatori (artt. 23 e 25, dpr 633/1972) si possono stampare a richiesta degli organi di controllo. Gli stessi sono da considerarsi aggiornati anche se, in sede di accesso, ispezione o verifica, le registrazioni sono presenti esclusivamente sui sistemi elettronici e non sui supporti cartacei, superando il termine massimo per la stampa, attualmente previsto nei tre mesi, dalla data di presentazione delle dichiarazioni. La semplificazione è introdotta dal maxiemendamento al dl 148/2017, all'interno delle disposizioni in materia di riscossione.