Split payment: versamento dell'Iva da parte degli enti

Split payment: versamento dell'Iva da parte degli enti

Scadenza in vista per enti, organismi pubblici, amministrazioni centrali dello Stato tenuti al versamento unitario di imposte e contributi, Pa autorizzate a detenere un conto corrente presso una banca convenzionata con l’Agenzia delle entrate o presso Poste italiane, non soggetti passivi Iva. Questi soggetti, entro il 18 marzo, devono versare, con modalità telematiche, l’Iva dovuta a seguito di scissione dei pagamenti. Và utilizzato il modello F24EP – codice tributo 620E, e F24 ordinario – codice tributo 6040.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it