Split payment: istituiti i codici tributo per l’Iva dovuta dalle Pa

Con la risoluzione n. 15/E del 12 febbraio 2015 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i codici tributo per versare l’Iva derivante dallo split payment da parte delle PA. Per il versamento tramite “F24 Enti pubblici”, è stato predisposto il codice tributo “620E”. Nella sezione “Contribuente” della delega di pagamento, devono essere indicati il codice fiscale e la denominazione/ragione sociale della Pa che effettua il versamento, mentre nella sezione “Dettaglio versamento” vanno riportati: nel campo “sezione”, il valore “F”; nel campo “codice tributo/causale”, il codice tributo; nel campo “riferimento A”, il mese per cui si effettua il pagamento; nel campo “riferimento B”, l’anno d’imposta per cui si effettua il pagamento. Per  il versamento tramite modello F24 è stato predisposto il codice tributo “6040”, da evidenziare nella sezione “Erario”, in corrispondenza delle somme indicate nella colonna “importi a debito versati”. Nei campi “rateazione/regione/prov./mese rif.” e “anno di riferimento” andranno riportati, rispettivamente, il mese e l’anno d’imposta per cui si effettua il pagamento.


Partecipa alla discussione sul forum.