Split payment: chiarimenti dall’Agenzia

Per le nuove regole in materia di split payment arrivano gli ulteriori chiarimenti delle Entrate nella circolare n. 9/E del 7 maggio 2018. Il documento di prassi segue il decreto 9 gennaio 2018 con il quale il Mef ha definito le modalità di attuazione delle nuove disposizioni. Dal 1° gennaio 2018, il meccanismo della scissione dei pagamenti opera nei confronti di soggetti a vario titolo controllati o partecipati dalla pubblica amministrazione. Per l’esatta individuazione dei nuovi soggetti interessati bisogna fare riferimento agli elenchi pubblicati online dal ministero dell’Economia e delle finanze, relativamente alle cessioni di beni e alle prestazioni di servizi fatturate dal 1° gennaio 2018, e la cui imposta sia divenuta esigibile dalla stessa data. Eventuali comportamenti difformi, adottati dai contribuenti prima della pubblicazione dei chiarimenti forniti con la circolare di oggi, non saranno soggetti a sanzioni, purché non sia stato arrecato danno all’Erario con il mancato versamento dell’imposta dovuta.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it