Split payment: ancora un cambiamento


L’elenco dei soggetti verso i quali si è tenuti a fatturare in regime di split payment cambia ancora. Sono cinque le categorie di soggetti interessati, analiticamente elencati in altrettanti elenchi rinvenibili sul sito del Dipartimento delle Finanze: Pubbliche amministrazioni inserite nel conto economico consolidato; società controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai Ministeri e le società controllate direttamente o indirettamente, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile dalle società di cui sopra; società controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 2), del codice civile direttamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai Ministeri e e le società controllate direttamente o indirettamente, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile dalle società di cui sopra; società controllate, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile direttamente dalle regioni, province, città metropolitane, comuni, unioni di comuni e le società controllate direttamente o indirettamente, ai sensi dell’articolo 2359, primo comma, n. 1), del codice civile dalle società di cui sopra; società quotate inserite nell’indice FTSE MIB della Borsa italiana.


Partecipa alla discussione sul forum.