Spesometro: vanno inserite le bollette dell’acqua

di Angelo Facchini

Pubblicato il 21 settembre 2018

Le bollette (fatture) relative alla fornitura di acqua, depurazione e servizio di fognatura, emesse dal Comune nei confronti di soggetti passivi Iva, devono essere inserite nello spesometro, poiché sono fatture a tutti gli effetti. Così risponde l’Agenzia delle entrate nella risoluzione n. 68/E del 21 settembre 2018, a seguito di un’istanza di interpello.