Spesometro: facoltativo il termine dell’invio fino a sei mesi

Spesometro con scadenza libera, al massimo semestrale. Niente sanzioni per le errate comunicazioni delle fatture emesse e ricevute del primo semestre 2017, se corrette entro il prossimo 28 febbraio. Sono le due più interessanti novità introdotte, in sede di conversione al dl 148/2017, dal legislatore sul tema dell’adempimento comunicativo previsto dall’articolo 4, dl 193/2016 che contiene alcune nuove norme, finalizzate al recupero dell’evasione fiscale, soprattutto in materia di Iva.


Partecipa alla discussione sul forum.