Spese veterinarie nella precompilata: i dati da comunicare

Con la risoluzione 24/E del 27 febbraio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito i seguenti chiarimenti in merito le spese veterinarie nella dichiarazione precompilata: per la detrazione dei farmaci veterinari, non occorre più la prescrizione medica, basta lo scontrino parlante; non è consentita la detrazione delle spese per mangimi speciali e per antiparassitari, anche se prescritti dal professionista, perché non classificati, dal ministero della Salute, come farmaci ma come prodotti appartenenti all’area alimentare.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it