Spese mediche: specifiche dall’Agenzia delle Entrate


 

Nel provvedimento n. 123325/2016, le Entrate spiegano come opporsi alla pubblicazione nella precompilata delle spese mediche effettuate nel corso dell’anno. L’opposizione potrà avvenire, nel caso di scontrino parlante, senza comunicare al soggetto emittente il codice fiscale della tessera sanitaria, altrimenti, potrà essere chiesta verbalmente l’annotazione dell’opposizione sul documento fiscale. Il provvedimento ricorda che dal 1° ottobre 2016 al 31 gennaio 2017, il diritto di opposizione potrà essere esercitato in riferimento alle spese mediche sostenute in quest’anno, chiedendo che i propri dati vengano cancellati dal Sistema Tessera Sanitaria.

 


Partecipa alla discussione sul forum.