Sono assoggettabili a tassazione i redditi del contribuente accertato transitati sul conto corrente bancario di terzi


Secondo la Corte di Cassazione, sent. n. 433 del 10 gennaio scorso, in caso di accertamento sintetico, il denaro versato dal contribuente accertato sul conto corrente bancario del coniuge o di terzi può essere assoggettato a tassazione poiché – anche se in transito sul deposito – rappresenterebbero un reddito effettivo dell’intestatario del conto bancario.Sul deposito bancario è infatti dovuta l’IRPEF e la sezione tributaria della Corte di Cassazione con la sentenza in parola ha chiarito che la tassazione deve aver luogo, anche qualora venga accertato che le somme depositate sul conto appartengono a terzi.


Partecipa alla discussione sul forum.