SOCIETÀ NON OPERATIVE: interpelli entro il 16 marzo

di Redazione

Pubblicato il 28 febbraio 2007

Per chiedere la disapplicazione delle nuove regole antielusive, le società non operative devono inoltrare l’istanza di interpello al Fisco, valutando la convenienza tra lo scioglimento o la trasformazione in società semplice. L'interpello, in carta semplice, ai sensi dell’art. 37 bis comma 8 del DPR n. 600/1973, deve essere indirizzato al Direttore regionale delle Entrate e inviato all’Ufficio locale competente per territorio. Il termine previsto per la risposta dell’Ufficio è di 90 giorni.