SOCIETÀ NON OPERATIVE: interpelli entro il 16 marzo

Per chiedere la disapplicazione delle nuove regole antielusive, le società non operative devono inoltrare l’istanza di interpello al Fisco, valutando la convenienza tra lo scioglimento o la trasformazione in società semplice. L’interpello, in carta semplice, ai sensi dell’art. 37 bis comma 8 del DPR n. 600/1973, deve essere indirizzato al Direttore regionale delle Entrate e inviato all’Ufficio locale competente per territorio. Il termine previsto per la risposta dell’Ufficio è di 90 giorni.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it