Società non operative: il reddito minimo

Il Dl n. 138/2011, ha previsto l’applicazione della disciplina delle società non operative per le società “in perdita sistemica”. A partire dall’anno in corso saranno considerate non operative le società che, alternativamente: hanno dichiarato perdite fiscali per i periodi di imposta 2010, 2011 e 2012; nei suddetti tre periodi di imposta due dichiarazioni si sono chiuse con perdite fiscali e nel terzo con un reddito inferiore a quello minimo. Nella circolare ministeriale 1/E/2013 si chiarisce  che se una società registra una perdita fiscale negli esercizi 2010, 2011 e 2012  (quest’ultimo rileva il risultato di periodo analiticamente determinato), per il 2013 la società sarà considerata in perdita sistematica, a nulla rilevando che abbia dichiarato un reddito minimo presunto.


Partecipa alla discussione sul forum.