Sisma centro Italia: sospesi i contributi per i legali


Sono sospesi fino al 24 febbraio del 2017 i versamenti contributivi e gli adempimenti previdenziali obbligatori per gli avvocati che vivono, o esercitano la professione nelle zone interessate dal sisma dello scorso 24 agosto, nel Lazio, in Umbria e nelle Marche. Lo ha comunicato la Cassa forense, che ha adottato il provvedimento per i propri iscritti nei 17 comuni colpiti dal terremoto, così come erano stati individuati nel decreto del ministero dell’economia del 1° settembre.

 

 


Partecipa alla discussione sul forum.