Si ricorda la scadenza del 30 aprile per lo spesometro

di Redazione

Pubblicato il 24 aprile 2012

Si ricorda la prossima scadenza del 30 aprile per lo spesometro. L’adempimento interessa imprese, professionisti e lavoratori autonomi. Il periodo di riferimento è il 2011. Dovranno essere comunicati gli acquisti e le vendite, le prestazioni di servizi rese e ricevute, di valore pari o superiori a 3.000 euro, Iva esclusa, e con fattura obbligatoria. Stesso termine per trasmettere i dati riguardanti le operazioni senza fatturazione obbligatoria, realizzate tra il 1° luglio e il 31 dicembre 2011, per le quali la soglia minima è di 3.600 euro al lordo dell’imposta sul valore aggiunto.