Si definitivo al decreto IRPEF


Via libera dal Parlamento alla conversione in legge del Dl 66/2014. Dopo l’ok di Palazzo madama, arriva anche quello dei deputati. Sono confermati il bonus di 640 euro per i lavoratori dipendenti con reddito complessivo non superiore a 26mila euro e la sforbiciata del 10% delle aliquote IRAP. Relativamente al bonus IRPEF per i lavoratori dipendenti, viene ribadito che si tratta di una misura circoscritta al periodo di imposta 2014, in attesa di un intervento strutturale affidato alla prossima legge di stabilità. Circa la tassazione dei redditi di natura finanziaria, le cui ritenute e imposte sostitutive sono innalzate dal 20 al 26%, viene introdotto un credito di imposta per le Casse di previdenza private pari alla differenza tra l’ammontare di ritenute e imposte sostitutive applicate al 26% nel periodo 1° luglio-31 dicembre 2014 e l’importo delle stesse conteggiate con la precedente aliquota del 20%. Il credito potrà essere utilizzato esclusivamente in compensazione a partire dal 1° gennaio 2015.


Partecipa alla discussione sul forum.