SEMPLIFICAZIONI: niente più DIA per gli interventi di ristrutturazione

Non ci sarà più bisogno della DIA per gli interventi di manutenzione straordinaria che non riguardino le parti strutturali dell’edificio, non comportino aumento del numero delle unità immobiliari e non implichino incremento dei parametri urbanistici. Lo prevede il decreto legge appena varato dal governo che modifica il testo unico sull’edilizia del 2001. Si potranno così fare liberamente lavori interni a un appartamento. Restano in essere solo tre vincoli: non spostare i muri portanti; non aumentare la superficie o la volumetria dell’appartamento; non fondere più unità immobiliari in una o, viceversa, frammentare una unità immobiliare in più unità. Il decreto interessa, tra l’altro, anche l’installazione dei pannelli solari, fotovoltaici e termici, senza serbatoio di accumulo esterno, a servizio degli edifici.


Partecipa alla discussione sul forum.