Secondo la Corte di Cassazione l’accertamento basato su presunzioni semplici è legittimo


La sentenza n. 2895 del 07 febbraio 2013 della Corte di Cassazione, accogliendo il ricorso che l’Amministrazione finanziaria contro la decisione della CTR che aveva ritenuto illegittimo l’accertamento fondato su presunzioni semplici, ricorda che in tema di prove per presunzioni è sufficiente che i fatti sui quali la presunzione si fonda siano tali da far apparire l’esistenza del fatto ignoto come conseguenza dei fatti noti, che gli accadimenti siano ritenuti, secondo le regole di esperienza del giudice, probanti, per convincere della probabilità del fatto supposto con quello accertato.


Partecipa alla discussione sul forum.