Secondo la Cassazione è nullo l’avviso di accertamento se non rispetta i termini previsti dallo Statuto del Contribuente

La sentenza n. 18906 del 16 settembre 2011 – Corte di Cassazione – afferma la nullità dell’avviso di accertamento emesso dall’Amministrazione Finanziaria prima di sessanta giorni dall’acquisizione delle informazioni raccolte presso il contribuente dalla Guardia di Finanza. Il termine è così previsto dall’art. 12 dello Statuto del Contribuente.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it