Scadenze: tassa libri sociali

Come di consueto, il 16 marzo le società di capitali devono versare la tassa annuale dovuta per la numerazione dei libri e dei registri sociali obbligatori, per i quali sussiste l’obbligo della bollatura presso il Registro delle imprese o un notaio. L’adempimento riguarda sia le società di capitali, sia le società in liquidazione ordinaria e sia le società sottoposte a procedure concorsuali (escluso il fallimento) a condizione che sussista l’obbligo di tenuta di libri numerati e bollati secondo le disposizioni del Codice civile. Gli importi da versare sono: 309,87 euro, se il capitale o il fondo di dotazione non è superiore a euro 516.456,90; 516,46 euro, se il capitale o il fondo di dotazione è superiore a euro 516.456,90.


Partecipa alla discussione sul forum.