Scadenze: tassa libri sociali

di Redazione

Pubblicato il 26 febbraio 2015

Come di consueto, il 16 marzo le società di capitali devono versare la tassa annuale dovuta per la numerazione dei libri e dei registri sociali obbligatori, per i quali sussiste l'obbligo della bollatura presso il Registro delle imprese o un notaio. L’adempimento riguarda sia le società di capitali, sia le società in liquidazione ordinaria e sia le società sottoposte a procedure concorsuali (escluso il fallimento) a condizione che sussista l'obbligo di tenuta di libri numerati e bollati secondo le disposizioni del Codice civile. Gli importi da versare sono: 309,87 euro, se il capitale o il fondo di dotazione non è superiore a euro 516.456,90; 516,46 euro, se il capitale o il fondo di dotazione è superiore a euro 516.456,90.