Scadenze: ravvedimento operoso per l’omessa scadenza del 20 agosto

Ravvedimento operoso possibile per coloro che non hanno rispettato la scadenza per il pagamento delle imposte del 20 agosto 2014. Le regole sono le consuete: ravvedimento sprint se il pagamento viene effettuato dal primo giorno di ritardo fino al quattordicesimo con sanzione dello 0,2% per ogni giorno di ritardo e gli interessi pari al tasso legale con maturazione giorno per giorno; ravvedimento breve se il pagamento viene effettuato dal quindicesimo giorno fino al trentesimo con sanzione del 3,00% e gli interessi pari al tasso legale con maturazione giorno per giorno; ravvedimento lungo se il pagamento viene effettuato dal trentesimo giorno ma comunque entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all’anno in corso con sanzione del 3,75% e gli interessi pari al tasso legale con maturazione giorno per giorno.


Partecipa alla discussione sul forum.