SCADENZE: il rinvio di Unico influenza anche gli interpelli


Il rinvio di Unico, sancito dal decreto milleproroghe, rivede anche il calendario degli interpelli che influenzano le modalità di presentazione delle dichiarazioni. Gli interpelli che ci interessano sono quattro tipi: società di comodo, Cfc rules, disapplicazione delle norme antielusive, interpelli interpretativi. Il primo deve essere presentato entro il 2 luglio 2009 per permettere di ricevere la risposta in tempo utile alla scadenza di Unico, il Fisco deve infatti rispondere entro 90 gg. dalla proposizione dell’istanza; il secondo deve essere presentanto entro il 2 giugno, la risposta deve arrivare entro i 120 gg. successivi la presentazione; anche gli interpelli interpretativi osservano le scadenze degli interpelli per le Cfc rules, quindi 2 giugno, visti i tempi di risposta di 120 gg.; infine per le istanze riguardanti l’antielusione la scadenza è il 4 aprile, perchè la risposta deve essere ricevuta entro i 120 gg., ma sono previsti ulteriori 60 gg. per silenzio assensio, per cui il lasso di tempo totale è 180 gg.


Partecipa alla discussione sul forum.