SCADENZE FISCALI: Ici alla cassa entro il 16 dicembre

di Redazione

Pubblicato il 1 dicembre 2010

Il saldo dell’Ici 2010 è in scadenza. I contribuenti proprietari o titolari di diritti reali di godimento su fabbricati, aree edificabili, terreni agricoli sono tenuti al versamento del saldo dell’imposta entro il 16 di questo mese di dicembre, a meno che si era già versata un’unica rata a giugno conoscendo la delibera comunale relativa alle aliquote 2010. L’imposta è dovuta per anno solare e in proporzione della quota posseduta. Obbligati al pagamento sono oltre il proprietario dell’immobile, anche i titolari del diritto reale di usufrutto, uso, abitazione, il superficiario, l’enfiteuta, il locatario finanziario, il concessionario di aree demaniali. Tra i diritti reali si annovera il diritto di abitazione che spetta al coniuge superstite. Non è soggetto all’imposizione il nudo proprietario, il locatario, l’affittuario, il comodatario, in quanto non sono titolari di diritto reale ma utilizzano l’immobile in base ad un contratto specifico.