Scadenze: entro oggi dichiarazioni correttive e integrative a favore


Ultimo giorno per trasmettere le dichiarazioni, anche quelle correttive e integrative a favore/sfavore. Entro oggi i contribuenti, oltre a dover trasmettere la dichiarazione Unico 2015, possono inoltrare il modello correttivo per emendare errori e omissioni relativi al 2014, ovvero sfruttare la chance dell’integrativa a favore (solo sul 2013) o a sfavore, per i periodi d’imposta precedenti, usufruendo in quest’ultimo caso del ravvedimento operoso. Quanto alla correzioni che possono essere effettuate, queste sono di varia natura e riguardano sia errori sostanziali, sia quelli formali, che non modificano il carico fiscale. Si ricorda che le correzioni pro contribuente possono essere fatte valere, con la presentazione dell’ integrativa “a favore”, solo entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa al periodo d’imposta successivo. Nell’ipotesi in cui il contribuente abbia già inviato Unico 2015 e si accorga di aver commesso delle inesattezze nel calcolo delle imposte, dimenticato qualche dato o la compilazione di un quadro, deve redigere una nuova dichiarazione, completa di tutte le sue parti, e barrare nel frontespizio la casella “correttiva nei termini”. La dichiarazione correttiva trasmessa entro i termini di scadenza non integra la precedente, ma la sostituisce.


Partecipa alla discussione sul forum.