Scadenze: entro il 31 maggio l'estromissione dei beni

Scadenze: entro il 31 maggio l'estromissione dei beni

Il 31 maggio 2019 scade il termine estromettere dal patrimonio dell’impresa, con effetto dal 1° gennaio 2019, i beni immobili strumentali posseduti al 31 ottobre 2018. L’opzione deve essere manifestata contabilizzando l’operazione sul libro giornale o sul registro dei beni ammortizzabili (mediante comportamento concludente). E’ dovuta un’imposta sostitutiva dell’8%, calcolata sulla differenza tra il valore normale dei beni e il relativo valore fiscalmente riconosciuto, al netto delle quote di ammortamento dedotte sino al 2018. I versamenti: il 60% entro il 30 novembre 2019, il 40% entro il 16 giugno 2020.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it