San Marino: al via scambio informazioni

A partire da agosto si avvia lo scambio di informazioni tra lo Stato italiano e quello sammarinese sui redditi di competenza dal 2011 in avanti. Le nuove disposizioni prevedono che San Marino risponderà entro un termine massimo di novanta giorni dalla richiesta e si potrà rifiutare solo in casi ben determinati, tra i quali ad esempio se la richiesta appare come un tentativo indiscriminato di ottenere informazioni. Gli uffici che rappresentano lo Stato richiedente  dovranno dimostrare agli uffici sammarinesi di aver fatto ricorso a tutti i mezzi disponibili nel proprio territorio per ottenere le informazioni


Partecipa alla discussione sul forum.

San Marino: al via scambio informazioni

A partire da agosto si avvia lo scambio di informazioni tra lo Stato italiano e quello sammarinese sui redditi di competenza dal 2011 in avanti. Le nuove disposizioni prevedono che San Marino risponderà entro un termine massimo di novanta giorni dalla richiesta e si potrà rifiutare solo in casi ben determinati, tra i quali ad esempio se la richiesta appare come un tentativo indiscriminato di ottenere informazioni. Gli uffici che rappresentano lo Stato richiedente  dovranno dimostrare agli uffici sammarinesi di aver fatto ricorso a tutti i mezzi disponibili nel proprio territorio per ottenere le informazioni


Partecipa alla discussione sul forum.