Salvi i contratti a progetto dei call center


Anche i call center sfuggono alle norme restrittive in tema di contratti a progetto. Grazie ad un emendamento contenuto nel decreto sviluppo restano fuori dalla norma della riforma Fornero volta a stanare le collaborazioni fittizie. Sono interessati i call center outbond, quelli cioè che impiegano lavoratori in attività di vendita diretta di beni e servizi contattando per un arco di tempo determinato, l’utenza di un prodotto o servizio riconducibile a un singolo committente. Restano, invece, interessate dalla riforma le attività di ricerche di mercato e recupero crediti.


Partecipa alla discussione sul forum.