Rottamazione delle cartelle: le adesioni entro il 22 gennaio


 

Una delle novità che fa più scena Dl n. 193/2016, è la rottamazione delle cartelle Equitalia. Sono interessati i ruoli affidati all’agente della riscossione negli anni dal 2000 al 2015. I contribuenti interessati alla rottamazione dovranno presentare entro il 22 gennaio un’apposita dichiarazione, che pubblicherà Equitalia sul proprio sito entro l’8 novembre. A seguito della presentazione della dichiarazione/domanda di accesso, l’agente della riscossione, relativamente ai carichi oggetto della domanda, non potrà avviare nuove azioni esecutive né iscrivere nuovi fermi amministrativi e ipoteche, e verranno, inoltre, sospesi i termini di prescrizione e decadenza per il recupero dei detti carichi. La somma da pagare al netto di interessi e sanzioni potrà essere dilazionata in un numero massimo di quattro rate, sulle quali sono dovuti gli interessi nella misura del 4,5% annuo. In caso di mancato o tardivo pagamento dell’unica rata o di una delle rate dilazionate, la definizione non produce effetti e riprendono a decorrere i termini di prescrizione e decadenza per il recupero dei carichi oggetto della dichiarazione stessa.

 


Partecipa alla discussione sul forum.