Rottamazione anche per le liti pendenti in Cassazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 24 maggio 2019



Nella risposta n. 154/2019 data dall'Agenzia delle entrate a una istanza d'interpello, si legge che "si può definire in via agevolata le controversie pendenti davanti alla Corte di cassazione e relative ad avvisi di accertamento le cui somme iscritte a ruolo sono state oggetto di definizione agevolata dei carichi non ancora conclusa, a condizione che l’istante abbia regolarmente pagato il dovuto entro il 7 dicembre 2018".