Rivalutazioni: il termine per il pagamento dell’imposta sostitutiva

di Angelo Facchini

Pubblicato il 14 giugno 2018

Per rivalutare i terreni e le partecipazioni si versa un'imposta sostitutiva dell’8%. A prevedere tale possibilità, per i terreni e le partecipazioni possedute al 1° gennaio 2018, è stata la legge di Bilancio 2018. La scadenza per versare l’imposta o la prima rata è sempre la stessa: 30 giugno, che, essendo un sabato, slitta al 2 luglio. Entro la stessa data occorre versare le rate da parte di chi ha effettuato le rivalutazioni negli anni precedenti.