Rivalutazioni: è ancora possibile il rimborso dell’imposta sostitutiva pagata due volte

Scaduti i termini per la rivalutazione dei terreni e delle partecipazioni societarie resta ancora aperta la possibilità del rimborso dell’imposta sostitutiva. Interessati sono i contribuenti che hanno affrancato per due volte lo stesso bene. Al fine è necessario presentare apposita domanda di rimborso entro 48 mesi dal momento in cui è sorto il diritto al rimborso, cioè dal versamento dell’imposta dovuta per il secondo affrancamento. La possibilità è fruibile anche con riferimento alle rivalutazioni perfezionate prima del 2012.

 


Partecipa alla discussione sul forum.