Rivalutazione beni e terreni: l’aliquota dell’imposta sostitutiva aumenta all’8%


E’ ancora possibile rivalutare i beni e terreni ma ad un’aliquota più alta: 8%. Questa ulteriore proroga permette alle persone fisiche, alle società semplici e agli enti non commerciali, nonché ai soggetti non residenti, privi di stabile organizzazione sul territorio italiano, di rivalutare il costo di acquisto delle partecipazioni non quotate e dei terreni, posseduti alla data del 1° gennaio 2017 e fuori del regime d’impresa.


Partecipa alla discussione sul forum.