Ritirata la riforma della riscossione

Ritirata la riforma dei tributi locali, l’emendamento varato martedì al decreto 174/2012 che lanciava un consorzio fra Anci ed Equitalia come alternativa alla riscossione diretta da parte dei Comuni. La riforma ha creato un braccio di ferro in commissione; alcuni emendamenti hanno provato a rendere opzionale il ricorso dei Comuni al consorzio fra Anci ed Equitalia, ma non è servito, la proposta è stata ritirata. Ricordiamo che il riordino della riscossione prevedeva che dal 1° luglio prossimo i Comuni, le Unioni e i consorzi avessero due strade per la raccolta delle entrate: la riscossione diretta, o l’affidamento ad un consorzio partecipato dal l’Anci ed Equitalia. Il consorzio sarebbe stato iscritto di diritto all’albo della riscossione locale, e sarebbe subentrato di diritto nei contratti attuali prorogati fino al 30 giugno dalla versione originaria del decreto.


Partecipa alla discussione sul forum.