Ritenute 4% condominio: alcuni chiarimenti

Tra le novità contenute nella Legge di Bilancio 2017, le nuove regole dettate per il versamento della ritenuta del 4% operata sui corrispettivi pagati per prestazioni ricevute dal condominio, prevedono che: se le ritenute da versare sul compenso sono superiori a 500 euro, il versamento deve avvenire secondo le regole ordinarie (ossia entro il 16 del mese successivo quello di pagamento del corrispettivo); se le ritenute da versare sul compenso non superano la soglia di 500 euro, il versamento “può” essere fatto entro il 30 giugno ed entro il 20 dicembre di ogni anno. La novità riguarda esclusivamente la ritenuta del 4% e non anche quella del 20%.  Tra i chiarimenti contenuti nella circolare n. 8/E, pubblicata il 7 aprile dall’Agenzia delle Entrate, è stato precisato che per determinare il superamento o meno della soglia (di 500 euro) occorre considerare le ritenute mese per mese. Ciò sta significando, ad esempio, che se a marzo 2017 sono state operate ritenute per 400 euro e ad aprile altre ritenute per 300 euro, il totale di 700 euro andrà versato secondo la regola generale e, quindi, entro il 16 maggio.


Partecipa alla discussione sul forum.