Ristrutturazioni: i dati catastali per la detrazione 36% in Unico e 730/2012

A seguito della scomparsa della comunicazione di inizio lavori per fruire della detrazione 36% da inviare al Centro Servivi di Pescara (a partire dal 14 maggio 2011), compare nei modelli Unico e 730/2012 un’apposita sezione per l’indicazione dei dati catastali relativi all’immobile oggetto di ristrutturazione. I dati sono da inserire per i lavori iniziati dal 2011 in poi; per i pagamenti relativi a lavori precedenti non si deve inserire alcun dato. La documentazione da conservare in caso di controllo comprende gli assensi urbanistici, le fatture, le ricevute dei bonifici, le fotocopie delle delibere assembleari e della ripartizione in base alle tabelle millesimali, il contratto di locazione o comodato gratuito registrato (eventuale), la domanda di accatastamento (eventuale), le ricevute di versamento ICI dal 1997 in poi. Per i lavori iniziati prima del 14 maggio 2011 anche la comunicazione di inizio lavori inviata al Centro Servizi di Pescara; per i lavori eseguiti dal 4 novembre 2011 anche una dichiarazione sostitutiva di atto notorio per le opere che non necessitano di assenzio urbanistico.


Partecipa alla discussione sul forum.