Ristrutturazioni condominiali: ecobonus 2017


Dal 1° gennaio 2017 le ristrutturazioni edili su parti condominiali subiranno delle modifiche. La detrazione dovrebbe godere di una proroga, ora in fase di approvazione. Per interventi eseguiti su parti comuni condominiali la misura della detrazione potrà salire al 70% o al 75% a seconda rispettivamente dell’incidenza dell’intervento stesso sulla superficie condominiale e del risultato migliorativo ottenuto. La detrazione potrà essere applicata su un ammontare complessivo delle spese non superiore a 40.000 euro moltiplicato per il numero delle unità immobiliari che compongono l’edificio.   In alternativa ,per le spese sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2017 su parti comuni condominiali, in luogo della detrazione i soggetti beneficiari (i condòmini) possono optare per la cessione del corrispondente credito ai fornitori che hanno effettuato gli interventi nonché a soggetti privati, con la possibilità che il credito sia successivamente cedibile. Le modalità attuative di cessione dovranno essere fissate dal direttore dell’Agenzia delle Entrate, con apposito provvedimento da adottare entro 60 gg dalla data di entrata in vigore della manovra.


Partecipa alla discussione sul forum.