Ristorazione: per i contributi a fondo perduto aggiuntivi basta un’autodichiarazione

di Angelo Facchini

Pubblicato il 3 novembre 2022

Le imprese del settore ristorazione, bar e catering possono accedere ai contributi a fondo perduto aggiuntivi presentando, entro la scadenza del 21 novembre 2022, un’autodichiarazione relativa agli Aiuti di Stato de minimis ricevuti. Il contributo interessa coloro che hanno già beneficiato degli aiuti previsti per il settore del wedding, della ristorazione e dell’intrattenimento previsto dal DL Sostegni bis.