Risoluzioni: il corrispettivo diritto di superficie si considera un ricavo ai fini Ires

La risoluzione 37/E del 15 maggio chiarisce che il corrispettivo conseguito per la costituzione del diritto di superficie a tempo determinato, contabilizzato secondo la maturazione contrattuale, concorre alla formazione del reddito d’impresa come ricavo, così come imputato in bilancio, in coerenza con il principio di derivazione rafforzata (articolo 83 del Tuir).

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it