RISOLUZIONI AGENZIA ENTRATE: la richiesta di rimborso delle ritenute indebite


Nella risoluzione n. 259 del 15 ottobre 2009, l’Agenzia delle entrate interviene sulla richiesta di rimborso delle ritenute Irpef eseguite dal datore di lavoro (privato o pubblico), in qualità di sostituto d’imposta. All’uopo viene detto, che sulle somme corrisposte a vario titolo ai dipendenti (nella risoluzione, si tratta di prestazioni rese da fondi pensione integrativi) la domanda di rimborso deve essere presentata dal percipiente nel termine di decadenza di 48 mesi dalla data in cui la ritenuta è stata operata. In questo caso trova applicazione l’art. 38, DPR 29 settembre 1973, n. 602 e non l’art. 37, DPR 602/1973, che riguarda esclusivamente le ritenute operate dalle Amministrazioni dello Stato.


Partecipa alla discussione sul forum.