RISCOSSIONE: per le cartelle mute decide la data

La Corte di Cassazione – sentenza n. 8613/11 – dichiara valide le cartelle di pagamento emesse prima del giugno 2008 e prive dell’indicazione del responsabile del procedimento. In merito, i giudici, hanno ritenuto che la sottoscrizione si dovesse riferire a tutti gli atti successivi al 1° giugno 2008. Per quelli precedenti, viceversa, l’obbligatorietà non deve ritenersi retroattiva.

Condividi:

RISCOSSIONE: per le cartelle mute decide la data

La Corte di Cassazione – sentenza n. 8613/11 – dichiara valide le cartelle di pagamento emesse prima del giugno 2008 e prive dell’indicazione del responsabile del procedimento. In merito, i giudici, hanno ritenuto che la sottoscrizione si dovesse riferire a tutti gli atti successivi al 1° giugno 2008. Per quelli precedenti, viceversa, l’obbligatorietà non deve ritenersi retroattiva.

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it