Riscossione: nuova cartella di pagamento

Con il provvedimento del 19 febbraio 2016 arriva la nuova cartella di pagamento. E’ più chiara e fruibile, più aderente al nuovo impianto normativo del contenzioso tributario, degli oneri di riscossione e più corrispondente all’attuale assetto organizzativo dell’Agenzia delle Entrate. Molti i ritocchi che hanno riguardato le avvertenze; la nuova cartella presenta, al posto delle due del vecchio modulo, un’unica sezione per il “Dove e come pagare”, una nuova terminologia relativa alle somme spettanti all’agente della riscossione: la parola “compensi” si trasforma in “oneri di riscossione”.


Partecipa alla discussione sul forum.