Riscossione: 120 rate solo con documentazione su redditi o ricavi

Per ottenere la dilazione lunga (120 rate) i contribuenti devono sempre presentare a Equitalia le prove della grave situazione di difficoltà economica che impedisce il rispetto del piano ordinario a 72 mesi già concesso. All’istanza deve essere allegata la documentazione che attesta il reddito mensile del nucleo familiare (in caso di persone fisiche) o il valore della produzione mensile e l’indice di liquidità (in caso di società), anche se il debito è inferiore a 50mila euro. Le condizioni richieste sono due:  l’accertata impossibilità per il debitore di eseguire il pagamento del credito tributario secondo un piano ordinario;  la solvibilità del debitore, valutata dall’agente della riscossione in relazione al nuovo piano concedibile.


Partecipa alla discussione sul forum.