RISCOSSIONE: 10 anni di prescrizione per le sanzioni tributarie


La Corte di Cassazione, con sentenza n. 25790 del 10 dicembre 2009, interviene in tema di riscossione con riferimento alle sanzioni amministrative. In particolare, per le sanzioni previste per le violazioni tributarie, irrogate con sentenza passata in giudicato, il diritto alla riscossione si prescrive entro il termine di dieci anni, per diretta applicazione dell’art. 2953 c.c. Il sistema sanzionatorio – si legge nelle osservazioni della Corte – regolato dalle disposizioni dettate dall’art. 20 DL 472/1997, che prevede un arco temporale di cinque anni per la prescrizione del diritto alla riscossione della sanzione irrogata, è sì valido ma solo se non vi è stato contenzioso, altrimenti rimane valida la regola generale dell’art. 2953 c.c., non per applicazione analogica, ma per applicazione diretta.


Partecipa alla discussione sul forum.