Riforma sanzioni con tempi ridotti

La riforma delle sanzioni accorcia i tempi: le penalità più favorevoli al contribuente si applicheranno alle infrazioni commesse precedentemente, anche se verrà stabilita la decorrenza dal 1° gennaio 2017 dell’entrata in vigore delle nuove norme. Questo per effetto del principio del “favor rei”. La nuova versione dello schema di Dl sulla revisione delle sanzioni fissa l’entrata in vigore al 1° gennaio 2017 delle disposizioni relative alle violazioni di carattere amministrativo, anche se si attende di conoscere la versione trasmessa alle Camere. Il provvedimento modifica alcune previsioni relative ai principi del sistema sanzionatorio, così come molteplici disposizioni relative all’entità delle penalità.


Partecipa alla discussione sul forum.